News

Porto in crisi

AdSP di Civitavecchia in sciopero

di Redazione Port News

Filt-Cgil, Uil-Trasporti, Fit-Cisl e Ugl Mare proclamano lo stato di agitazione e sciopero per i dipendenti dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale.

Le quattro sigle sindacali lo annunciano con una lettera durissima nella quale si dicono preoccupati per «il futuro del porto di Civitavecchia dovuto al calo dei traffici, ai continui contenziosi, alla mancata promozione del porto, attività primaria per le autorità di sistema portuale, con conseguente criticità di tenuta dei conti dell’Ente».

I sindacalisti denunciano poi la «difficoltà nelle relazioni sindacali, spesso dilatate nel tempo, e carenti delle procedure di informazione consultazione e condivisione come previsto dalla contrattazione collettiva nazionale».

Non irrilevante, infine, a detta delle OO. SS.  «l’apprensione da parte dei lavoratori dell’AdSP per l’incertezza dell’ennesimo tentativo di riorganizzazione degli uffici».

«La mancata pianificazione degli interventi – scrivono -ha portato, in diversi casi, a spostamenti del personale con modifiche delle mansioni ed assenza di formazione».

Le organizzazioni sindacali concludono la dura nota manifestando «la loro preoccupazione per la mancanza di visione strategica ad oggi evidenziata dai vertici», ma si dicono disponibili ad esperire la procedura di conciliazione, confidando in un pronto e sollecito riscontro da parte del Presidente e del Segretario generale dell’Ente.

Torna su