News

Nasce nuovo istituto di ricerca

Alleanza green a zero emissioni

di Redazione Port News

Società leader nel trasporto marittimo hanno deciso di fare fronte comune nella lotta all’inquinamento ambientale, istituendo una nuova organizzazione di ricerca che avrà lo scopo di studiare e fornire all’industria dello shipping soluzioni innovative finalizzate alla decarbonizzazione.

I soci fondatori sono ABS, AP Moller Maersk, Cargill, MAN Energy Solutions, Mitsubishi Heavy Industries, NYK Lines e Siemens Energy.

L’Istituto, che verrà battezzato col nome dell’armatore danese e chairman del gruppo Maersk, Maersk Mc-Kinney Moller Center for Zero Carbon Shipping, avrà il proprio quartier generale a Copenhagen, in Danimarca, e inizierà la propria attività con un budget di 60 milioni di dollari, forniti dalla fondazione Ap Moller.

«Un team specializzato e interdisciplinare collaborerà per creare nuove prospettive nel processo di decarbonizzazione, per sviluppare tecnologie all’avanguardia sull’alimentazione delle navi e carburanti puliti. Sarà inoltre suo compito quello di supportare i processi di trasformazione verso la neutralità carbonica dal punto di vista regolamentare, finanziario e commerciale», ha dichiarato Maers in un comunicato stampa.

Per raggiungere questi obiettivi, l’Organizzazione prevede di assumere nei prossimi due, tre anni circa 100 dipendenti. I soci fondatori forniranno un terzo della forza lavoro complessiva.

Tags:
Torna su