News

Gli effetti del Coronavirus

Bimestre a tinte fosche per Genova

di Redazione

Nei primi due mesi dell’anno il porto di Genova ha fatto registrare una contrazione dello 0,3% rispetto allo stesso periodo del 2019. Secondo quanto reso noto dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, a pesare sul dato sono stati principalmente i risultati di febbraio che “ha mostrato i primi effetti della diffusione globale del Coronavirus”.

Per quanto riguarda le performance dei singoli comparti, nel mese di febbraio il settore dei contenitori ha mostrato un aumento del 9,5% (+24.706 TEU) rispetto allo stesso periodo del 2019 (+7,6% nel bimestre), mentre sono in lieve calo le merci convenzionali (-0,7%, ma +1,2% nel bimestre), la cui flessione è legata all’andamento dei traffici specializzati (-34,2% nel bimestre), controbilanciati dal trend positivo traffico Ro/Ro (+4,6% a livello mensile, 3,5% nel bimestre).

In calo nel bimestre anche il comporto rinfusiero: -35,8% le rinfuse solide, nonostante l’inversione di tendenza a febbraio (+10,8%), -6,4% gli olii minerali, -25,6% le altre rinfuse liquide.

Anche nel mese di febbraio 2020 il porto di Genova ha registrato una crescita molto sostenuta nel comparto passeggeri (+21%), segnando il record di passeggeri (191.733 fra crociere e traghetti) movimentati nel primo bimestre degli ultimi cinque anni.

Torna su