News

Effetto Coronavirus

Cantieristica cinese in affanno

di Redazione Port News

La cantieristica navale cinese rallenta la propria corsa in termini di capacità produttiva. Nella prima metà dell’anno, infatti, l’output produttivo è calato del 10,6%, a 17,58 milioni di tonnellate di portata lorda.

Il Ministero dei Trasporti cinese rivela come nel periodo di riferimento il portafoglio “ordini in mano” sia stato di 76,54 milioni di tonnellate a vuoto (-6,3% rispetto a gennaio-giugno 2019), mentre il volume dei nuovi ordini è aumentato del 3,4%, a 12,47 milioni di tonnellate dwt.

Nonostante la crisi economica innescata dal Coronavirus abbia impattato fortemente sulle dinamiche di mercato, l’industria cantieristica cinese mantiene la leadership mondiale, rappresentando tra unità realizzate, ordini nuovi e ordini in mano, rispettivamente il 37.2%, 67.5% and 48.2% della quota di mercato globale del settore.

Torna su