News

Rate di nolo in diminuzione

Capesize, mercato volatile

di Redazione

Il mercato capesize rimane estremamente volatile. Dopo il rally della settimana scorsa, l’average weighted time charter è calato del 12%, a 37.724 dollari al giorno. Tanto costa, oggi, noleggiare una nave rinfusiera da oltre 150.000 tonnellate di stazza. Sono 4646 dollari in meno al giorno rispetto ai valori di inizio settimana.

Il ciclo super positivo che il 5 maggio ha raggiunto il suo apice, toccando quota 45000 dollari al giorno, è stato interrotto dalla recrudescenza dei conflitti tra la Cina e l’Australia dopo che Pechino ha deciso di far saltare il meccanismo bilaterale che ha gestito finora il dialogo economico tra Cina e Australia. Una reazione pesante alle azioni di un partner che, però, da un anno e mezzo va in una direzione non condivisa dalla Cina.

L’impasse diplomatica ha avuto già un impatto sui trade dell’iron ore e potrebbe modificare il sentiment di mercato, da super buono a cautamente ottimistico.

Nonostante le difficoltà relazionali tra il Paese dei Canguri e quello del Dragone, la World Steel Association prevede per il 2021 una crescita del 5,8% della domanda di minerali ferrosi.

La Cina si aspetta un aumento del 3% mentre le economie avanzate dovrebbe far registrare un incremento della produzione di acciaio dell’8,2%.

Torna su