News

Servono 2 mld di dollari per acquisire Ceva

CMA CGM cede i propri asset

di Redazione Port News

Per finanziare l’acquisizione di Ceva Logistics, di cui possiede il 97,9% delle azioni, CMA CGM ha dato avvio ad un importante piano di dismissione di propri asset

L’obiettivo è trovare 2 miliardi di dollari entro la metà del 2020. 860 milioni di dollari verranno reperiti attraverso un programma di sale&leaseback di navi e altri 968 milioni arriveranno dalla cessione di diverse attività terminalistiche.

Lo strumento utilizzato per sostenere finaziariamente quest’ultima operazione è Terminal Link, joint venture tra la compagnia transalpina e il gruppo cinese China Merchants Port Holdings Co. (CMPort). Le due società hanno infatti recentemente firmato un memorandum of understanding che impegna CMA CGM a vendere a Terminal Link le azioni che possiede in dieci terminal.

Sulla base dell’intesa, China Merchants acquisirà sino a 468 milioni di dollari di obbligazioni convertibili emesse da Terminal Link ed emetterà un prestito di 500 milioni di dollari nei confronti del liner francese che a sua volta rimborserà il finanziamento convertendolo in aumento di capitale della Terminal Link.

Torna su