News

Ristrutturazione dei servizi

CMA si riorganizza nel Pacifico

di Redazione Port News

Dal prossimo 1 ottobre, CMA CGM sarà l’unico brand del gruppo ad operare sul trade transpacifico. L’armatore francese ha infatti deciso di ritirare la controllata APL dai servizi di collegamento di lungo raggio tra la west coast USA e l’Asia.

Si tratta di una importante novità per il settore. Da quando CMA ha acquistato, nel 2016, Neptune Orient Lines (NOL), prendendo il controllo della società specializzata nel trasporto container APL, entrambi i brand hanno continuato ad operare con i rispettivi servizi transpacifici.

Stando alle intenzioni del gruppo francese, APL continuerà a servire il mercato statunitense con le sue navi battenti bandiera americana e opererà sul trade transpacifico soltanto nei collegamenti tra l’America e Guam, isola statunitense situata in Micronesia, nel Pacifico Occidentale.

I servizi di APL Eagle Express X (EXX), EXX RailFlash e EXX X-Location verranno quindi operati soltanto da CMA CGM.

Torna su