News

Il verdetto della WTO

Dagli USA 7,5 mld di dazi contro l’UE

di Redazione Port News

La World Trade Organization (Wto) ha stabilito che gli Usa potranno imporre dazi all’Unione Europea per 7,5 miliardi di dollari.

La misura vale come “compensazione” per gli aiuti, giudicati illegali, concessi al consorzio europeo Airbus.

Nell’ambito di una lite giudiziaria con il costruttore statunitense Boeing, l’Organismo per la soluzione delle dispute della Wto si è pronunciato sulla legittimità degli aiuti pubblici concessi da Bruxelles e Washington ai rispettivi colossi dell’aviazione civile.

In due controversie parallele istituite nel 2004, la Wto ha stabilito che entrambi i gruppi hanno ricevuto miliardi di dollari di aiuti illeciti a danno del concorrente.

Mentre non si sa ancora in che modo l’UE risponderà alle mosse statunitensi, dovendo aspettare la primavera per conoscere l’entità delle tariffe che potrà applicare a Washington, l’impatto della sentenza contro Airbus rischia di essere intanto potenzialmente devastante per diversi settori produttivi dei 27 Paesi dell’Unione Europea.

Secondo alcuni dati forniti da Nomisma Agroalimentare, l’ammontare di import italiano interessato dai dazi di Trump potrebbe essere di circa 482 milioni di dollari, il 9% della merce agroalimentare nazionale complessivamente importata negli Stati Uniti nel 2018. Tra i prodotti colpiti figurano i formaggi Dop, come Parmigiano Reggiano, Grana Padano e Pecorino Romano. Vino, olio d’oliva e pasta non sono stati inseriti nella black list.

Torna su