News

Operazione di share swap

Dalian/Yingkou, fusione da $2,4 miliardi

di Redazione Port News

Dalian Port Co (DPC) rileverà il 100% delle azioni di Yingkou Port Liability Co (YPLC) tramite una permuta del valore di 2,4 miliardi di dollari sulla Borsa di Shanghai.

Sono questi i dettagli dello share swap che permetterà ai due scali della provincia nord-orientale di Liaoning di fondersi in un’unica realtà portuale.

Ogni azione di YPLC verrà convertita in 1.5 azioni di DPC, che è anche quotata nella borsa di Hong Kong.

Una volta conclusa l’operazione, si procederà al delisting di YPLC dalla Borsa di Shanghai. Tutti i suoi asset, interessi e obbligazioni passeranno così alla società che oggi gestisce le azioni del porto di Dalian.

YPLC e DPC sono rispettivamente le braccia armate delle compagnie statali Yingkou Port Group e Dalian Port Group.

Nel 2019 China Merchants Group ha acquisito il controllo di entrambe le società, dopo aver firmato un accordo con le autorità locali.

Nella lista dei 100 porti container più grandi del mondo, stilata dal Lloyds List, Dalian e Yingkou figurano rispettivamente in 16esima e 26esima posizione.

Tags:
Torna su