News

Nuove sinergie lungo la Via della Seta

Duisburg e Hupac puntano alla Cina

di Redazione Port News

Migliorare i collegamenti con i porti occidentali di Anversa, Rotterdam e Zeebrugge e rafforzare il ruolo del porto di Duisburg come porta d’ingresso per il trasporto inland di merci marittime in Europa.

Questo l’obiettivo dell’accordo siglato durante la fiera del Transport Logistic tra l’operatore elvetico di trasporto combinato Hupac Intermodal e Duisburger Hafen (duisport), la società che gestisce il porto di Duisburg che è il principale inland port europeo.

Grazie a questa intesa i due partner collaboreranno inoltre per  sviluppare i terminal lungo la Via della Seta e ridurranno i tempi di percorrenza dei treni cinesi.

«Lo scopo – ha dichiarato Michail Stahlhut, Ceo di Hupac Intermodal – è quello di realizzare gli obiettivi di trasferimento della Svizzera sull’asse nord-sud e di collegare la rete Hupac nell’Europa centrale ai flussi di traffico transcontinentale sull’asse est-ovest. A tal fine costruiamo insieme un pipeline, rafforziamo la location di Duisburg e sfruttiamo la forza dei rispettivi partner».

Torna su