News

Nuovi progetti per la crocieristica

Fincantieri punta la prua verso Pechino

di Redazione Port News

Sono stati firmati oggi a Shanghai i contratti che suggellano le intese annunciate nel febbraio 2017 relative alla costruzione di due navi da crociera per CSSC Carnival Cruise Shipping Limited, la nuova compagnia crocieristica nata dalla joint venture tra la più grande azienda al mondo nel settore dei viaggi, Carnival Corporation, e il maggiore conglomerato cantieristico cinese, China State Shipbuilding Corporation (CSSC).

Il progetto, che ha un valore complessivo di circa 1,5 miliardi di dollari, escluse le opzioni per ulteriori 4 navi, sarà realizzato da Shanghai Waigaoqiao Shipbuilding Co., Ltd (SWS), controllata da CSSC. La joint venture costituita da Fincantieri e CSSC Cruise Technology Development Co. Ltd (CCTD) fornirà in licenza a SWS la piattaforma tecnologica e una serie di servizi tecnici, tra i quali attività di project management, gestione della catena di fornitura e vendita di sistemi e componenti fondamentali della nave.

La prima consegna è prevista per il 2023. Le due navi saranno le prime unità di questo genere mai realizzate in Cina per il mercato cinese.

 

 

Tags:
Torna su