News

La battaglia giudiziaria

Guerra aperta tra Moby e gli Hedge Fund

di Redazione Port News

É guerra aperta tra la famiglia Onorato e un gruppo di fondi di investimento, che nei giorni scorsi ha presentato al tribunale di Milano istanza di ricorso a procedura concorsuale per il gruppo armatoriale.

Gli hedge fund, possessori del bond da 300 milioni di euro quotato in Lussemburgo con scadenza nel 2023, emesso da Moby nel 2016, hanno denunciato la situazione finanziaria in cui verserebbe il gruppo di Onorato, rea – secondo loro – di voler privare il patrimonio dell’azienda dei beni di maggior valore dopo la vendita di due navi di proprietà alla società danese Dfds.

L’operazione con la quale Moby avrebbe puntato a ottenere importanti plusvalenze per migliorare i conti è finita sotto la lente dei fondi di investimento, che ora mirano a prospettare il rischio di una insolvenza prospettica.

Moby ha fatto sapere di voler contestare l’azione intrapresa dai bond holder con tutti i mezzi possibili e denuncia questo fatto come «come l’ultimo atto di una strategia iniziata con un’ossessiva campagna diffamatoria a mezzo stampa, più volte segnalata a diverse autorità giudiziarie».

Tags:
Torna su