News

Nuovi business

Grecia e Cina, legami sempre più stretti

di Redazione Port News

La Cina è sempre più di casa in Grecia. Dopo gli investimenti di Cosco Shipping Ports nel porto del Pireo, tocca alla connazionale China Merchants Port farsi largo nel business portuale ellenico.

CMP ha infatti firmato proprio ieri due accordi con l’Autorità Portuale di Salonicco (TPA): uno sulla cooperazione commerciale tra l’operatore cinese e lo scalo greco, un secondo sull’adozione di un nuovo Container Terminal Operating System (CTOS) per la gestione del traffico al container terminal del porto ellenico.

Si tratta del sistema operativo CM Chip sviluppato dalla China Merchants Holdings (International) Information Technology Co. (CMHIT), filiale della CMPort, che verrà per la prima volta installato in un porto europeo.

«L’attivazione di questa cooperazione permette all’Autorità Portuale di Thessaloniki di fare un ulteriore passo in avanti nello sviluppo di strategie innovative finalizzate alla gestione dei propri traffici, con molteplici benefici  sia per l’economia nazionale che la supply chain dell’Europa sud orientale» ha dichiarato il direttore esecutivo della TPA, Thanos Liagkos.

Torna su