News

Dinamiche di mecrato

HMM, profitti da record nel 2020

di Redazione Port News

Il profitto operativo più alto di sempre registrato nell’anno peggiore di sempre. Il 2020 si chiude in positivo per Hyundai Merchant Marine, con un fatturato da 831 milioni di dollari. Il 2019 si era chiuso con una perdita di 254 milioni di dollari. Bene anche l’EBITDA, che ha toccato quota 105 milioni di dollari contro la perdita di 500 milioni di dollari del 2019.

Hanno contribuito positivamente ai risultati annuali della shipping company sudcoreana una efficiente gestione della flotta, le aumentate rate di nolo e i bassi costi del carburante.

L’ottima performance è stata registrata a dispetto della diminuzione annuale dei volumi di merce movimentata: 3,9 milioni di TEU contro i 4,3 milioni del 2019.

La compagnia si aspetta molti disagi (interruzioni della catena logistica) per il primo trimestre dell’anno, causati dalla carenza di equipment (container) e dalla mancanza di spazi in stiva a bordo delle navi.  Cio non ostante,  la società confida nella diffusione della copertura vaccinale, elemento – sostiene – che consentirà la ripresa dei consumi e, con essi, l’abbattimento delle pressioni sulle rate di nolo.

HMM fa inoltre notare come l’aumento dello spread tra low e high sulphur fuel, che oggi ha raggiunto quota 100 dollari a tonnellata, tornerà a stimolare l’acquisto degli scrubber per la pulizia dei fumi. Non a caso, la compagnia ha annunciato che per la fine del 2021 prenderà in consegna otto navi da 16.000 TEU equipaggiate di scrubber.

 

Torna su