News

Lo studio di Confetra e Randstad

Il Covid-19 affonda la logistica

di Redazione Port News

Da quando si sono inasprite le misure di contenimento per la diffusione del virus, passando per il lockdown proclamato lo scorso 22 marzo, e poi via via fino ad oggi, si è assistito ad una rapidissima contrazione dei volumi trasportati, che nei primi due mesi del 2020 sono calati tra il 35 e il 45%.

A sottolinearlo nel suo report sviluppato assieme Randstad Research è la Confederazione Italiana dei Trasporti e della Logistica, Confetra.

Con riferimento alla movimentazione di contenitori, Confetra sottolinea come il Nord Adriatico abbia visto punte di contrazione del 20%, mentre per il Tirreno Centro Settentrionale si è riscontrato un calo del  10/15%.

L’effetto COVID-19 affonda anche il cargo ferroviario: se l’intermodale fino ad ora sta mantenendo i volumi invariati, altrettanto non può dirsi del trasporto convenzionale a treno completo che dal lockdown in avanti ha fatto registrare un 50% di merce movimentata.

Analogo andamento per il cargo aereo che nel mese di marzo ha fatto registrare una contrazione del 40/50% rispetto al precedente mese di febbraio, che già aveva risentito degli effetti del blocco dei traffici da e per la Cina.

Scarica il report completo

Torna su