News

Le nuove frontiente del GNL

Il Qatar va a tutto gas (naturale)

di Redazione

Il Qatar scende in campo per difendere la supremazia nel mercato del Gas Naturale Liquefatto. La compagnia petrolifera nazionale Qatar Petroleum ha infatti annunciato un progetto di espansione che nel giro di qualche anno consentirà al Paese di aumentare la propria capacità produttiva del 43%, passando dagli attuali 77 a 110 milioni di tonnellate di GNL all’anno.

Il traguardo verrà raggiunto grazie al potenziamento dell’impianto di produzione, con la realizzazione di una quarta linea di liquefazione da 33 milioni di tonnellate di GNL all’anno.

L’obiettivo del Paese del Golfo Persico è quello di rispondere a colpi di tonnellate all’assediamento dell’Australia, degli Usa e della Russia, che mirano a sottrarre a Doha il podio di primo fornitore mondiale di gas liquefatto.

«Crediamo molto nelle potenzialità del GNL» ha spiegato il ceo di Quatar Petroleum, Saad Sherida al-Kaabi.  «Il nuovo piano di espansione riflette da vicino il nostro desiderio di soddisfare i bisogni crescenti della nostra clientela».

Tags:
Torna su