News

Il presidente XI Jinping al primo China International Import Expo

La Cina vuole puntare di più sull’import

di Redazione Port News

«La Cina continuerà ad essere un motore stabile per la crescita economica del mondo e sarà un mercato energetico appetibile per chiunque voglia esplorare nuove opportunità di business. Sosteniamo con forza il libero commercio» ha dichiarato il presidente della Repubblica Popolare Cinese, XI Jinping, intervenendo  alla China International Import Expo di Shanghai, la manifestazione fieristica concepita dal Ministero del Commercio cinese che da oggi al 10 novembre coinvolgerà più di cento Paesi, attirando  400mila global buyers.

Alla platea di Shanghai Xi Jinping promette che in quindici anni l’import aumenterà di 40 miliardi. L’obiettivo dichiarato del Dragone è insomma quello di ridurre il surplus commerciale con il mondo, ed equilibrare una bilancia che vede le esportazioni crescere del 13% contro le importazioni in frenata al +9%.

Alle imprese presenti XI ha promesso che aumenteranno gli sforzi per abbassare le tariffe e agevolare gli investimenti di capitali esteri nel Paese. Il presidente cinese si è infine presentato come il grande difensore della globalizzazione contro gli attacchi al multilateralismo e al libero mercato: «La globalizzazione non può essere fermata. Ogni Paese dovrebbe avere in sé gli anticorpi per abbattere il morbo dell’isolazionismo».

Torna su