News

La decisione del Ministro De Micheli

La Costa Diadema a Piombino

di Redazione Port News

Cambio di programma per la Costa Diadema. Che non attraccherà più a Civitavecchia bensì a Piombino. La decisione è stata presa dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, a seguito di un confronto con la Protezione civile, la Guardia Costiera, il Presidente della Regione Toscana, l’autorità portuale e il sindaco della città di Piombino.

«Dal momento che il porto di Civitavecchia è impegnato nell’accoglienza di passeggeri ed equipaggi di altre tre navi da crociera, si è ritenuto che la Costa Diadema dovesse attendere prima di poter attraccare», ha spiegato in una nota stampa il Ministro, che ha aggiunto come durante l’attesa, un membro dell’equipaggio abbia accusato sintomi simili a quelli del Covid-19.

La Costa Diadema ha a bordo un equipaggio di 1.250 persone, che – assicura la De Micheli – verrà fatto sbarcare in tutta sicurezza. Saranno infatti fatte tutte le verifiche sanitarie, gli eventuali isolamenti e ricoveri, secondo le procedure stringenti previste dal decreto interministeriale n. 125 MiT – Min. Salute, recante misure per le navi da crociera attualmente in viaggio.

Torna su