News

Destinazione Turchia

La Costa Victoria saluta Piombino

di Redazione Port News

Mollerà gli ormeggi stamani la Costa Victoria. Dopo circa sette mesi lascia il porto di Piombino per dirigersi verso i cantieri navali turchi di Aliaga dove verrà demolita nel pieno rispetto delle normative europee in materia di riciclaggio delle navi.

La nave era stata ceduta a giugno a una società controllata da San Giorgio del Porto (Gruppo Genova Industrie Navali) ed è stata ospitata per tutto il periodo da Piombino Industrie Marittime, cantiere navale partecipato al 50% da San Giorgio del Porto e al 50% dalla Fratelli Neri.

Lo spostamento avverrà con l’ausilio di un rimorchiatore e il viaggio durerà una decina di giorni circa
(condizioni meteo permettendo).

Sulla base di quanto dichiarato dal Gruppo GIN nel corso di questi mesi si sono vagliate molte ipotesi per una possibile riconversione della nave ad altro uso, come per esempio quello di albergo galleggiante per le maestranze, in appoggio a grandi progetti, ma nessuna di queste si è poi concretizzata perché il mezzo non è risultato idoneo agli scopi individuati.

Non essendo possibile occupare la banchina per un tempo indefinito, la scelta della demolizione non era più procrastinabile. E non poteva essere realizzata a Piombino. Il porto, infatti, non ha ancora ricevuto formale autorizzazione dall’Unione Europea per essere ricompreso nella lista dei cantieri abilitati ad attività di ship recycling in compliance con il regolamento EU 1257/2013.

Tags:
Torna su