News

Droni ipertecnologici

La merce? Viene calata dall’alto

di Redazione Port News

I droni sono ormai una realtà e vengono utilizzati sempre di più per consegnare i pacchi alle navi da distanze anche ragguardevoli.

Recentemente è stato fatto un altro significativo passo in avanti nel trasporto aereo di merci senza equipaggi. Lo sviluppatore americano A2Z Drone Delivery ha infatti testato un meccanismo di consegna che consente al drone di calare la merce dall’alto, attraverso una fune, un po’ come farebbe un elicottero.

La soluzione è di assoluta rilevanza perché consente che i pacchi vengano consegnati senza che sia necessario far atterrare il drone direttamente sulla nave. Cosa, questa, non sempre possibile: si pensi ad esempio alle condizioni meteo avverse, che rendono di solito disagevoli, se non impossibili, deliveries di questo tipo. Inoltre, in questo modo, si riducono notevolmente i tempi di consegna.

Il sistema, chiamato RDS1 (Rapid Delivery System), consente il trasporto di di pacchi pesanti non più di 2 kg a una distanza massima di 3,5 km dalla stazione di pilotaggio.

Torna su