News

Le cause dell'incidente

La MSC Zoe era troppo stabile

di Redazione

Le condizioni meteo non favorevoli unite all’elevato tasso di stabilità, che ha un effetto negativo sul carico durante il rotolamento, sono le cause alla base dell’incidente occorso alla MSC Zoe, la nave che un anno fa perse 342 container nel tempestoso Mare del Nord mentre era in viaggio dal Portogallo verso Bremerhaven.

A certificarlo è il Dutch Safety Board nella sua relazione finale. La MSC Zoe è una delle navi portaconainer più grandi del mondo e in caso di maltempo, se inclinata, può raddrizzarsi molto rapidamente grazie alla sua stabilità. L’effetto frusta causato da questo rotolamento avrebbe impresso forti pressioni al carico, causando l’incidente.

297 container sono affondati elle acque olandesi al largo dell’isola di Ameland e 45 in acque territoriali tedesche al largo dell’isola di Borkum. Molti dei contenitori si sono aperti quando hanno colpito il mare e come conseguenza diverse tonnellate di rifiuti hanno raggiunto le spiagge.

“Dopo l’incidente, MSC ha preso la propria decisione di evitare la rotta di navigazione meridionale” ha dichiarato la Compagnia in una nota stampa.

Tags:
Torna su