News

Progetto innovativo

Le car carrier alzano le vele al vento

di Redazione Port News

Una nuova car carrier è pronta ad alzare le proprie vele al vento. Letteralmente parlando. Si tratta Oceanbird, sviluppata da un consorzio svedese che include tra gli altri Wallenius Marine, il KTH Centre for Naval Architecture e lo sviluppatore di tecnologie navali SSPA.

La nave vedrà la luce entro i prossimi quattro anni e sfrutterà l’energia eolica per la propulsione. L’unità navale potrà trasportare sino a 7000 veicoli e avrà vele alte più del doppio rispetto a quelle attualmente montate sulle più grandi imbarcazioni a vela: 80 metri di altezza, che potranno ridursi a 50 in caso di cattive condizioni meteo.

«Il progetto dimostra che la navigazione a zero emissioni è un obiettivo raggiungibile. Basta usare il vento come principale fonte energetica» ha dichiarato un portavoce del Consorzio.

La car carrier, che sarà lunga 200 metri, viaggerà però a velocità ridotta e impiegherà circa 12 giorni per attraversare l’Atlantico, cinque in più rispetto a quelli che impiega solitamente una nave tradizionale.

Le compagnie di navigazione interessate potranno ordinare una Wind Powered Car Carrier entro la fine del prossimo anno. Il progetto promosso dal Consorzio sarà finanziato dalla Swedish Transport Administration.

Torna su