News

Lavorati 10 milioni di TEU in un anno

Los Angeles festeggia un nuovo primato

di Redazione Port News

Quello di Los Angeles è il primo porto nell’emisfero occidentale ad aver processato 10 milioni di TEU in un anno. A sottolineare l’importante traguardo raggiunto è il sindaco della città degli Angeli, Eric Garcetti, il quale ribadisce il ruolo strategico dello scalo americano e la professionalità della forza lavoro.

“Grazie alle numerose relazioni commerciali che abbiamo saputo stringere nel tempo e agli investimenti sostenuti sia nel campo dell’ammodernamento infrastrutturale che in quello dell’innovazione digitale, oggi possiamo traguardare nuovi importanti obiettivi di sviluppo” ha detto il direttore esecutivo del porto, Gene Serocka,

Il diecimilionesimo container, un carico di fagioli di soia, è stato lavorato al Fenix Marine Service Container Terminal e caricato a bordo della CMA CGM Amerigo Vespucci, diretta a Nansha, in Cina.

Ed Aldridge, presidente di CMA CGM e APL North America, segnala come questo container sia qualcosa di più che non un semplice carico di merce, rappresenta una speranza. “Il Covid  – dice – sta gradualmente perdendo la sua forza virale e l’economia americana sta tornando vitale”.

Il porto si aspetta di riuscire a processare per la fine dell’anno fiscale (che termina questo mese) più di 10,8 milioni di TEU.

I dati forniti dalla locale Autorità Portuale indicano come nello scalo vengano lavorati in media 15 portacontainer al giorno, con un ritmo sicuramente superiore a quello pre-pandemico, quando venivano lavorate 10 navi al giorno. Si tratta di un significativo aumento della produttività.

Tags:
Torna su