News

Rate di nolo alle stelle

Mercato charter in ottima salute

di Redazione Port News

Un mercato molto volatile, a causa degli effetti della crisi pandemica, sta spingendo sempre più armatori a noleggiare ogni nave disponibile pur di accaparrarsi nuova capacità di stiva e a prediligere i contratti a tempo rispetto agli impieghi spot.

I non operating owner stanno facendo affari d’oro in questo periodo. I noleggiatori sono disposti ad acquisire nuovo naviglio a qualsiasi prezzo e qualsiasi condizione.

Alphaliner ha sottolineato come oggi siano state noleggiate navi da 9.000 TEU al prezzo di 50.000 dollari al giorno, in contratti a tempo che in taluni casi hanno raggiunto i cinque anni. Mentre le piccole unità da 4300 TEU sono state impiegate in contratti da 28 giorni al prezzo di 41.000 dollari al giorno. Un livello che non si vedeva da 17 anni.

E’ dal 2005 che il charter rate index non raggiungeva simili valori.  L’attuale situazione congiunturale caratterizzata da un mercato molto forte sta mettendo sotto pressione i carrier, che secondo la consultancy firm, continueranno a sfruttare ogni occasione per acquisire nuovo tonnellaggio. Una tendenza, questa, che dovrebbe durare quanto meno sino alla fine dell’Estate.

L’incrementata domanda di nuovo tonnellaggio nel mercato charter ha inoltre ridotto la flotta inutilizzata al 2,8% del totale.

Torna su