News

Misura anti-congestionamento

MSC in aiuto ai caricatori asiatici

di Redazione Port News

Offrire ai caricatori la possibilità di tenere la merce stoccata negli hub di transhipment gestiti dal gruppo e consentire ai produttori asiatici di liberare i propri magazzini, avvicinando il carico ai mercati di destinazione ed evitando soste lunghe e per altro costose nei terminal gateway.

E’ questo l’obiettivo del programma SOT (Suspension of Transit) ideato da MSC: il servizio allevierà il rischio di congestione o chiusura nei porti di sbarco ed è rivolto a tutte le tipologie di carico in partenza dal Far East, esclusi i box refrigerati, le merci pericolose e i carichi eccezionali.

Sarà offerto nei porti di Bremerhaven in Germania, Busan in Corea del Sud, King Abdullah Port in Arabia Saudita, Lome in Togo, Rodman PSA Panama International Terminal a Panama e Tekirdag Asyaport in Turchia.

Torna su