News

Opportunità di sviluppo

Nasce a Trieste una nuova free zone

di Redazione Port News

Una nuova area di proprietà di Interporto di Trieste Spa localizzata a Bagnoli della Rosandra, destinata a logistica e stoccaggio e dove esiste la possibilità di svolgere attività manifatturiere e industriali in punto franco: è FREEeste (Free Zone of Trieste), la nuova area logistica retroportuale inaugurata oggi.

La struttura, acquisita da Interporto di Trieste da Wärtsila Italia a dicembre 2017, con un investimento di 21 milioni di euro, comprende un’area di 240 mila metri quadri, di cui 74 mila coperti, e include un raccordo ferroviario con la stazione di Aquilinia.

Per il presidente dell’Autorità di Sistema del Mar Adriatico Orientale, Zeno D’Agostino, si tratta di un passaggio «fondamentale per lo sviluppo del porto.Ora ci aspettiamo che questo accordo frutto di una preziosa sinergia tra istituzioni, possa alimentare crescita e sviluppo, favorendo l’insediamento di nuove aziende le quali hanno già occupato un importante cubaggio interno»

 

Tags: