News

Shipping

Nuove navi? Maersk dice «no, grazie»

di Redazione Port News

MAERSK non tornerà ad acquistare nuove navi per diversi anni: “Abbiamo già tutte le Triple-E che ci servono per operare sul mercato” lo ha affermato il ceo della società, Søren Skou, parlando agli analisti in una conference call indetta a seguito della pubblicazione dei dati trimestrali del gruppo.

Skou ha sottolineato che l’attesa crescita dei volumi di traffico per il 2021 riporterà il mercato ai livelli del 2019, anno in cui Maersk operava già con una capacità di carico sufficiente a soddisfare la domanda di mercato.

Ciò considerato, “non rileviamo la necessità di aggiungere altra capacità di stiva a quella che abbiamo ma ci limiteremo a rimpiazzare le navi più vecchie, quelle che con capacità di portata massima tra i 10 e i 15.000 TEU” ha spiegato Skou.

Ma c’è un altro motivo che spinge Maersk ad avere un atteggiamento prudenziale: “Comprare oggi delle navi che non saranno consegnate prima di due anni ci esporrebbe a un rischio notevole, non sapendo esattamente quale carburante dovremo utilizzare di qui al 2030”.

Il ceo di Maersk ha piuttosto confermato la necessità di nuovi investimenti nei processi di automazione dei terminal e nell’acquisto di nuovi container.

Torna su