News

Rischio mille esuberi

Nuvole nere sul gruppo Tirrenia-Cin

di Redazione

Il piano di ristrutturazione avviato da Moby per far fronte alle nuove esigenze organizzative di Tirrenia-Cin si preannuncia assai doloroso: la prospettiva è quella di mille esuberi dal 2020 come conseguenza dell’imminente scadenza (a luglio del 2020) della convenzione da 72 milioni di euro per le rotte della continuità territoriale marittima della Sardegna e della Sicilia.

Ad annunciarlo i sindacati Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti che hanno avuto un incontro con i vertici della controllata del gruppo Onorato.

«Avvieremo  le procedure per lo sciopero che sarà inevitabile se l’azienda persevererà in tale percorso», hanno dichiarato Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti, che hanno spiegato come il progetto di riorganizzazione messo a punto dalla società preveda anche la chiusura delle sedi di Napoli e Cagliari e il trasferimento coatto di tutto il personale nelle sedi di Portoferraio, Livorno e Milano.

Tags:
Torna su