News

Il futuro del porto

Paola De Micheli a Livorno

di Redazione Port News

Un nuovo passo in avanti verso il futuro del porto di Livorno. Nei giorni scorsi il raggruppamento temporaneo di imprese composto da F&m Ingegneria, Haskoning-Dhv Nederland, Hs Marine, e G&t ha consegnato al presidente dell’AdSP Stefano Corsini il progetto preliminare per la progettazione delle opere di difesa e dei dragaggi relative alla Darsena Europa, l’opera di espansione a mare con la quale lo scalo labronico si ripromette di conquistare quote crescenti di traffico nel segmento dei container.

Il documento verrà presentato alla stampa e al pubblico il prossimo 28 novembre (a partire dalle ore 14.00), a Livorno, nella suggestiva cornice della Sala Ferretti della Fortezza Vecchia, il monumento mediceo che l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale gestisce dal 2013.

All’evento sarà presente il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli: interverrà in una tavola rotonda cui sono stati invitati a partecipare il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, il sindaco di Livorno Luca Salvetti, il comandante della Capitaneria di Porto Giuseppe Tarzia e il Presidente Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno Riccardo Breda.

I servizi di architettura e ingegneria relativi alla progettazione preliminare e definitiva delle opere marittime di difesa e dei dragaggi sono uno step fondamentale per la realizzazione della DE, parte integrante di un piano più vasto denominato “Piattaforma Europa”, che oltre alla realizzazione del terminal container prevede anche la costruzione di un nuovo terminal Ro-Ro e di una Darsena Petroli destinata ad accogliere le navi che trasportano prodotti petroliferi.

Il terminal container verrà realizzato in project financing: a tal riguardo, si chiuderà il 30 novembre la finestra temporale che hanno a disposizione i privati per presentare una proposta completa, seguendo quanto previsto dall’articolo 183 del Codice degli Appalti.

Torna su