News

Coronavirus e servizi tecnico-nautici

Piloti: l’orgoglio della Bandiera

di Redazione Port News

«I servizi tecnico-nautici in generale e quello di pilotaggio in particolare, nel contesto emergenziale in cui ci troviamo, continueranno ad operare per garantire la sicurezza della navigazione e dell’approdo, supportando la quotidiana opera dei comandanti dei porti», a confermarlo in una nota stampa è il presidente della Federazione Italiana Piloti dei Porti, Francesco Bandiera.

«L’esperienza emergenziale che stiamo vivendo – aggiunge – ci sta insegnando che un vero e proprio Crisis Management Plan è fondamentale, ed è un tema che, quando i tempi saranno migliori, credo valga la pena di affrontare. Anche il servizio di pilotaggio potrebbe trarne giovamento prevedendo dei modelli di risposta più adeguati ed omogenei».

Bandiera sottolinea come al momento non ci siano casi di positività tra i suoi piloti (sono stati registrati solo due episodi di isolamento preventivo volontario) ma lamenta la carenza di dispositivi di protezione individuale ( «Siamo stati tra i primi a dotarci di guanti e mascherine e oggi ci stiamo adoperando incessantemente su più fronti per reperire il necessario nel più breve tempo possibile»).

Al numero uno di Fedepiloti è apparsa invece fondamentale la decisione, condivisa con il Comando Generale delle Capitanerie di Porto, di «rimodulare i turni in modo da evitare i contatti diretti tra i piloti, oltre a programmare il traffico cercando di evitare, per quanto possibile e nel rispetto sempre delle esigenze del traffico stesso, la concomitanza di più navi».

Il tema che sta a cuore all’Associazione è chiaro: «Le decisioni assunte dal Governo sono certamente coerenti con il frangente emergenziale ed è fondamentale seguire le indicazioni date. Chi può deve restare a casa e chi, come noi e gli altri servizi tecnico nautici, deve per forza uscire per mantenere attivi i servizi minimi necessari alla collettività, lo deve fare responsabilmente. Rallentiamo ora per essere pronti a correre dopo».

Torna su