News

Nuova tegola giudiziaria

Ravenna, Rossi sospeso per un anno

di Redazione Port News

Sospesi per un anno dai pubblici uffici per il caso Berkan B, la motonave parzialmente affondata e ormeggiata da anni nel porto di Ravenna.

La misura interdittiva è stata disposta dal GIP e coinvolge il presidente dell’Autorità di Sistema del Mar Adriatico Centro-Settentrionale, Daniele Rossi, il suo segretario generale, Paolo Ferrandino e il responsabile della direzione tecnica, Fabio Maletti.

Tutti e tre sono indagati per i reati di inquinamento ambientale, abuso e omissione di atti d’ufficio in relazione agli effetti legati al parziale affondamento (fuoriuscita di idrocarburi) del relitto della motonave.

La notifica, arrivata nella serata di ieri, è già operativa e da questa mattina i tre vertici di AP sono sospesi temporaneamente dalle loro funzioni, in attesa che la loro posizione venga chiarita.

A giorni è atteso l’interrogatorio di garanzia dei tre dirigenti.

Torna su