News

Le stime dell'Exhaust Gas Cleaning Systems Association

Sulphur Cap: è scrubber mania

di Redazione Port News

4000, è il numero complessivo delle navi che di qui al 1° gennaio 2020 saranno equipaggiate con sistemi di lavaggio dei fumi. La previsione è dell’Exhaust Gas Cleaning Systems Association, che ha rivisto al rialzo le stime fatte nei mesi precedenti da altre realtà (come Ce Delft o la stessa IMO).

A sei mesi esatti dall’entrata in vigore della nuova normativa internazionale introdotta dall’IMO che imporrà alle navi l’utilizzo di carburante con un tenore di zolfo non superiore allo 0,5%, l’industria dello shipping si prepara a fare il grande salto, e quella della installazione degli scrubber sembra essere al momento una delle opzioni più gettonate.

«Il significativo numero degli armatori che ha optato per gli scrubber per essere compliant con le regole IMO consentirà di alleviare la pressione sul mercato di low sulphur fuel oil, riducendone la domanda globale del 18%», ha dichiarato l’Associazione, che ha per altro reso noto di aver prodotto un database consultabile gratuitamente in cui è possibile monitorare e individuare l’accessibilità a porti e banchine sulla base dei vari standard nazionali sulle emissioni inquinanti.

A trarne vantaggio saranno soprattutto coloro che per il momento hanno deciso di non sostenere alcun tipo di investimento, preferendo invece passare direttamente al bunker pulito.

Tags:
Torna su