© Luigi Angelica
News

Battaglia contro Bruxelles

Tasse ai porti, Ancip scende in campo

di Redazione Port News

Tasse e porti. Esprime apprezzamento, l’Associazione Nazionale Compagnie Imprese Portuali, per la posizione presa da Roma sulla vicenda della fiscalità delle Autorità di Sistema Portuali.

“La nostra Associazione – si legge in una nota stampa –  si è sempre battuta in difesa della pubblicità dei porti
italiani, perché li consideriamo l’asset strategico più importante della nostra Nazione. Lo abbiamo fatto anche sostituendoci a quelle Istituzioni e Associazioni che avrebbero dovuto e potuto fare molto di più in sede di interlocuzione europea”.

Ancip ha ricordato come, nel novembre del 2019, una “una nostra delegazione” si fosse recata a Bruxelles per “per condividere le nostre osservazioni su una Decisione che ritenevamo, e riteniamo tutt’ora, pericolosa per il futuro
assetto giuridico pubblico delle Autorità di Sistema Portuale”.

Per Ancip, “La legge n.84/94 deve essere difesa a tutti i costi, soprattutto da personaggi politici e lobby di potere che vorrebbero approfittare di questa Decisione per stravolgere l’assetto giuridico delle AdSP per arrivare alla “loro”
tanto agognata privatizzazione dei porti”.

“Come ANCIP, non potremo intervenire ad adiuvandum nel procedimento legale, ma di certo saremo in prima fila nella difesa del nostro mondo. Ora c’ è bisogno di tutte le forze sane della portualità italiana, senza se e senza ma”, ha concluso l’Associazione.

Tags:
Torna su