News

Covid e shipping

Tempi difficili per Nippon Yusen

di Redazione Port News

Tempi difficili per NYK. L’operatore giapponese ha rivisto al ribasso le previsioni per l’intero anno fiscale, che si chiuderà a fine marzo 2021.

“Il secondo trimestre sarà il periodo peggiore da affrontare: il livello delle attività economiche tornerà ad aumentare a partire da luglio in poi”, afferma il gruppo in una nota stampa.

NYK, che ha chiuso il periodo gennaio-marzo con un profitto netto di 288,7 milioni di dollari, prevede di archiviare il 2020 con un recurring profit dimagrito di 464/557 milioni di dollari. Tanto costerà al liner la crisi economica innescata dal Covid.

Sono inoltre previsti ricavi nell’ordine di 1,47 trilioni di yan, cifra nettamente al di sotto degli attesi 1,67 trilioni.

Per l’operatore il primo trimestre del 2021 si chiuderà con risultati disastrosi nel trasporto marittimo di auto nuove: i volumi si ridurranno della metà rispetto allo stesso periodo del 2020.

Torna su