News

I dati di Fedespedi

Terminal container, utili sù del 2,8%

di Redazione Port News

Fatturato in crescita, ma volumi di traffico in diminuzione per effetto della conseguente crisi del porto di Cagliari e del calo dei porti di di Gioia Tauro, Ancona, Livorno, Ravenna e Genova.

Per i principali terminal portuali il 2018 è stato caratterizzato da luci e ombre: a sottolinearlo è il Centro Studi di Fedespedi nel suo ultimo rapporto “I terminal container in Italia: un’analisi economico-finanziaria”, pubblicato nei giorni scorsi.

Secondo i dati diffusi dalla Federazione delle Case di Spedizione Italiane, le undici strutture terminalistiche prese in esame hanno movimentato complessivamente un traffico containerizzato pari a 7,893 milioni di teu (il 74,4% del totale italiano, 10,606 milioni di teu), facendo registrare una flessione del 3,3% rispetto al 2017.

Ciononostante, il fatturato è salito a 643 milioni di euro, con un valore aggiunto di 354 milioni di euro e un risultato finale di 81 milioni di euro. Il giro di affari complessivo è aumentato del 2,8%.

Clicca qui per leggere l’Analisi dei Terminal Portuali di Fedespedi

Torna su