News

Nuovi progetti

Thailandia, nuovo hub del GNL

di Redazione

La Thailandia fa un passo in avanti verso la diversificazione delle proprie fonti di approvigionamento energetico. La Electricity Generating Authority of Thailand (EGAT), ente controllato dallo Stato, si starebbe infatti preparando a sviluppare la sua prima unità flottante di stoccaggio e rigassificazione del Paese.

Il progetto, che ha un costo di 809 milioni di dollari, verrà messo a gara entro il primo trimestre del 2020 e permetterà ad Egat di rifornire di GNL tutta l’area ad oggi servita dal proprio impianto energetico localizzato nella parte sud di Bangkok.

L’unità di stoccaggio verrà localizzata nel Golfo della Thailandia, a 20 km di distanza dalle coste, e avrà una capacità di stoccaggio iniziale di 5 milioni di tonnellate all’anno. Le prime operazioni di rifornimento cominceranno nel 2024.

Tags:
Torna su