News

Boom di container nel 2019

Torna il sereno nel porto di Gioia Tauro

di Redazione Port News

Dopo le due annualità di congiuntura negativa, registrate nel 2017 e nel 2018, il porto di Gioia Tauro ha chiuso in positivo l’anno appena concluso, movimentando 2.552.874 TEU e facendo registrare un incremento dell’8,4% sui 12 mesi precedenti.

Il merito va attribuito alla «politica di rilancio e di riqualificazione dell’infrastruttura portuale, messa in campo dall’Autorità portuale di Gioia Tauro in sinergia con il nuovo management di MedCenter Container Terminal, che ha iniziato a dare i suoi frutti».

Ad affermarlo è la stessa Port Authority dello scalo calabrese, in un comunicato stampa nel quale si segnala come sia aumentato il numero delle portacontainer attraccate e lavorate presso il terminal MCT, che «ha generato un relativo incremento del 5,1% con un innalzamento dei movimenti di circa 1,6 milioni».

Per l’AP si tratta di un dato rilevante che riconferma Gioia Tauro essere il primo hub nazione nel settore del transhipment, con un andamento del traffico posizionato su risultati positivi, consolidati ormai da diversi mesi, in crescita costante già da aprile scorso.

«Si è giunti a questo traguardo – si legge nella nota – perché lo scalo calabrese, nel corso dell’anno, ha mantenuto stabile la strada del rinnovamento, concretizzando la sua politica di sviluppo mirata a definire un chiaro cambio di tendenza e porre fine al periodo buio che ha segnato, negli ultimi anni, la vita dell’infrastruttura portuale».

Torna su