News

I dati di UIRR

Trasporto combinato in affanno

di Redazione Port News

Il trasporto combinato strada-ferrovia delle merci (caricate su camion, in container o
semirimorchi) segna una battuta d’arresto a causa della crisi economica innescata dalla diffusione della pandemia di Coronavirus.

Nel primo semestre dell’anno, infatti, i volumi movimentati attraverso servizi di trasporto combinato sono diminuiti di oltre 7%. A certificarlo è l’International Union for Road-Rail Combined Transport (UIRR), spiegando come il sentiment degli operatori per i prossimi 12 mesi continui a essere negativo.

Questa fase di crisi è giunta dopo un decennio nel corso del quale il trasporto ferroviario intermodale è risultato l’unico sistema di trasporto di merci su rotaia a registrare una crescita costante e dinamica nel periodo successivo alla crisi economica del 2008-9. Lo scorso anno, le spedizioni intermodali realizzate in Europa hanno totalizzato 79,22 milioni di tkm, con un incremento dell’1,5%.

Torna su