News

Via libera dal Parlamento Europeo

Pacchetto mobilità: via libera dall’UE

di Redazione Port News

Una migliore applicazione delle norme di cabotaggio e nuove norme sul distacco dei conducenti e sui loro periodi di riposo. Sono i punti centrali del nuovo pacchetto mobilità approvato ieri dal Parlamento Europeo. L’obiettivo di Bruxelles è quello di favorire una concorrenza più equa e dire basta alle pratiche illegali nei trasporti stradali.

Tra le tante proposte approvate quella relativa ai periodi obbligatori di riposo di circa 60 ore per i conducenti dei veicoli e l’obbligo in capo alle imprese di trasporto di avere la parte sostanziale delle proprie attività nello Stato membro in cui sono registrate.

Oltre a chiedere un maggiore utilizzo delle tecnologie digitali per ridurre i tempi di controllo su strada, i deputati hanno infine proposto modifiche per garantire migliori condizioni di riposo per i conducenti. Le imprese dovranno organizzare i loro orari in modo che gli autisti possano tornare a casa a intervalli regolari (almeno ogni 4 settimane).

Con la votazione di ieri, si conclude la prima lettura del Parlamento. Spetterà ai parlamentari della prossima legislatura decidere le azioni da intraprendere.