News

Le previsioni di Cemar

Un 2020 da sogno per le crociere

di Redazione Port News

Nel 2020 sono attesi 12,8 milioni di passeggeri nei porti italiani, con una crescita del 7,8% sul 2019. Sono le previsioni che Cemar ha diffuso nel corso del Seatrade Cruise Global, fiera legata al settore delle crociere che si svolge ogni anno a Miami.

L’agency genovese ha anche rivisto al rialzo le stime di crescita per il 2019: l’anno corrente dovrebbe chiudersi con 11,9 milioni di passeggeri (contro gli 11,5 milioni delle previsioni originarie) e un aumento del 7,13% sul 2018. Le toccate nave saliranno a 4.600 unità, mentre saranno 149 le navi in transito tra i porti italiani, in rappresentanza di 46 compagnie di navigazione.

É Civitavecchia a occupare il primo gradino nel podio della top ten dei porti italiani, con quasi 2,6 milioni di passeggeri movimentati (+5,13% rispetto al 2018).

Seguono Venezia (1,5 milioni di passeggeri, 1,06%) e Genova (1,34 mln di passeggeri, +32,79%).

Quarto e quinto posto rispettivamente per Napoli (1.187.000, +20,35%) e Livorno con 812.000 passeggeri (+3,29%). Nella seconda metà della classifica si trovano Savona, Bari, La Spezia, Palermo e Messina.

Tra le regioni, la Liguria si conferma leader nel settore, con 2.924.000 passeggeri e 752 toccate, seguita dal Lazio (2.569.000 passeggeri, 837 toccate), Veneto (1.561.000 passeggeri e 524 toccate), Campania (1.476.000 passeggeri e 699 toccate) e Sicilia (1.144.000, 733 toccate).

É MSC Crociere a primeggiare tra le compagnie di navigazione. Nel 2019 la cruise line movimenterà 3,6 milioni di passeggeri, contro i 2,7 mln di Costa Crociere e i 863 mila di Norwegian Cruise Line. Royal Caribbean al quarto posto con 824 mila passeggeri in 222 scali.

 

 

Tags:
Torna su