News

Rinfuse solide

Un poco di zucchero e il trade va su

di Redazione Port News

Nella prima metà dell’anno le esportazioni di zucchero dal Brasile sono aumentate del 37% rispetto allo stesso periodo del 2019. A guadagnarci sono state soprattutto le bulk carrier di classe handymax e ultramax.

A certificarlo è la società di analisi Braemer ACM, in un report in cui registra come nel periodo di riferimento le spedizioni di zucchero a bordo delle due tipologie di navi siano rispettivamente aumentate del 90 e 80%.

I noli delle navi handy viaggiano oggi attorno ai 7.823 dollari al giorno, il 190% in più rispetto ai 4.108 dollari giornalieri di inizio maggio.

Sulla base delle ultime previsioni, da aprile 2020 ad aprile 2021 la produzione di zucchero in Brasile dovrebbe aumentare del 57%.

“Ci aspettiamo che la domanda per questo tipo di prodotto continui a mantenersi alta anche nella seconda metà dell’anno” ha dichiarato un analista di Braemer.

A trainare la crescita è soprattutto il mercato dei biocarburanti derivati dalla canna da zucchero.

Torna su