Crisi del Mar Rosso, vettori a caccia disperata di navi

Il reindirizzamento dei traffici verso il Capo di Buona Speranza sta creando non pochi problemi alle compagnie di navigazione. Per mantenere la frequenza settimanale e la competitività dei servizi di collegamento tra l'Asia e l'Europa occorrono in media due, preferibilmente tre portacontainer in più rispetto a quelle che erano necessarie quando il transito da Suez era un'opzione percorribile. Nonostante il mercato soffra da tempo di un problema di overcapacity, reperire nuovo tonnellaggio non è sempre un'impresa facile. E c'è chi comincia a scommettere sulle ferrovie...

In primo piano

Focus

Scrubber, un affare azzeccato?

La flotta delle portacontainer equipaggiate con i depuratori dei gas di scarico è aumentata di 1,8 mln di TEU su base annuale

Focus

La grande fuga dalla Cina

I professionisti della logistica vogliono ridurre i rischi di esposizione verso Pechino. La diversificazione delle catene di fornitura è una strada obbligata

Osservatorio Ambiente

News

Torna su